Via Scoop.itOspitalità Diffusa

La familiarità della casa unita a tutte le comodità degli alberghi, da questa idea, semplice ma geniale nasceva il nuovo modello di turismo sostenibile, l’albergo diffuso. Un hotel composto da diverse case, abitazioni rurali riqualificate, casali ristrutturati, poco distanti tra loro. Il tutto valorizzato dall’attenzione ai prodotti locali, la valorizzazione del territorio e l’ospitalità tutta italiana.

Il modello ideato una decina di anni fa da Giancarlo Dall’Ara, oggi presidente dell’Associazione Nazionale Alberghi diffusi, supera i confini nazionali e arriva in Spagna, nella provincia di Salamanca si inaugura il Pueblo Hotel, primo albergo diffuso iberico. In Italia sono diverse decine le strutture che hanno deciso di intraprendere attività imprenditoriale nel turismo seguendo il modello di Dall’Ara. Alberghi che offrono i propri servizi distribuendoli ad una rete di case a poca distanza tra loro. Il turista vive cosi il luogo della sua vacanza, in stretto contatto con i residenti e le atmosfere e i sapori del luogo.

Il primo albergo diffuso in Spagna sorge all’interno del parco naturale Arribes del Duero, località rinomata per i paesaggi e per il vino pregiato. Il Pueblo Hotel unisce unirà una catena di piccoli alberghi a 5 stelle, realtà locali che già da tempo lavorano a stretto contatto con le amministrazioni locali di un antico borgo della zona di Salamanca, Borgo di Ledesma. Gli ambienti riqualificati hanno preso il posto di spazi disabitati e case abbandonate. L’arrivo oltre i confini italiani è la prova che il modello innovativo funziona e può rappresentare un valido prodotto per innovare e far crescere il settore dell’ospitalità e del turismo.

Via www.lavoronelturismo.it

Annunci