la Cina avrebbe bisogno di non essere vista solo come “mercato emettitore”, come grande occasione di sviluppo per l’incoming del nostro Paese e di quelli europei, e grande opportunità per l’indotto economico e la creazione di posti di lavoro.

 

Ci sarebbe bisogno, piuttosto, di uscire da questa visione unidirezionale dei rapporti con la Cina, perché se da un lato è utile comprendere quale sia già ora, e quale potrebbe essere il contributo della Cina allo sviluppo turistico del nostro paese, altrettanto importante sarebbe delineare quale contributo possa dare la nostra cultura, e possiamo dare noi, ad un nuovo modello di sviluppo turistico in Cina.

Source: agichina24.it

Ne parlo a Rimini il 9 ottobre alle 15.30, al TTG

See on Scoop.itTurismo cinese

Annunci