la parola d’ordine che dovrebbe risuonare da Vaprio d’Adda a Shangai, in tutti gli uffici del turismo e in tutti i consolati italiani in Cina dovrebbe essere: no burocrazia.

Source: www.ilfattoquotidiano.it

See on Scoop.itTurismo cinese

Annunci